Scavi archeologici nella città antica di Meppel (NL)

L’edificio i cui resti sono stati rinvenuti negli scavi svolti dai nostri colleghi nella località di Meppel in Olanda, è stato registrato nei registri catastali nel 1832, quando fungeva da bottega di un fabbro. Gli scavi hanno portato alla luce un paio di calzature da calcio risalenti agli anni 1930-1940, inoltre un coltello, piastrelle per pareti, il manico di una caraffa, frammenti di una terrina in terracotta smaltata, inoltre sono stati rinvenuti resti di pareti risalenti al XVII secolo. Wouter Ytsma, archeologo direttore degli scavi ha dichiarato che i reperti rinvenuti nelle varie stanze dell’edificio verranno esaminati separatamente per favorire l’identificazione delle funzioni delle stanze.

Nel servizio televisivo svolto sul luogo dalla RTV Drenthe sono visibili i reperti ritrovati, fra cui le calzature da calcio in pelle con le suole in metallo.

 

Comments are closed