Salisbury Achaeology è membro dell’Associazione europea degli archeologi

Salisbury Archaeology sostiene il lavoro dell’Associazione europea degli archeologi (EAA) in qualità di membro aziendale. L’EAA (European Association of Archaeologists) nasce nel 1994 e si pone come scopi associativi

– la promozione dello sviluppo della ricerca archeologica e lo scambio di informazioni tra Archeologi europei;
– la promozione della gestione e dell’interpretazione del patrimonio archeologico europeo;
– la promozione di appropriati standard etici e scientifici del lavoro archeologico;
– la promozione degli interessi della figura dell’archeologo professionista in Europa;
– la promozione della cooperazione con altre organizzazioni aventi simili intenti.

L’EAA è un’organizzazione senza fini di lucro fondata nel 1994 e ha ottenuto lo status di partecipante dal Consiglio d’Europa nel 2003. Nel quadro di tale cooperazione, EAA fornisce informazioni al CoE e promuova le sue attività relative alle norme e all’attuazione pratica dell’archeologia in Europa.

Oltre a questo supporto professionale, l’attuazione della convenzione europea di Malta rimane una priorità. In Italia, la Convenzione europea per la protezione del patrimonio archeologico, fatta alla Valletta il 16 gennaio 1992, è entrata in vigore nel dicembre 2015.

L’European Journal of Archaeology, riconosciuto come una delle migliori riviste di archeologia pubblicate in Europa, è una pubblicazione trimestrale di EAA.

Per maggiori informazioni, visita la pagina di EAA.

 

Comments are closed